Paesi Nordici: perché voglio andarci in viaggio

L’ho detto più volte, quest’anno almeno una delle mete dei miei prossimi viaggi sarà un Paese del Nord. Forse è un’affermazione strana, visto che ogni volta che lo dico il mio interlocutore mi chiede perché. Allora ho pensato di scrivere alcuni dei motivi di questa scelta, così che magari possa servire da ispirazione per chi è in cerca di una meta diversa per passare le proprie vacanze o uno dei weekend lunghi che ci saranno nei prossimi mesi, io sto già facendo il conto alla rovescia!

Perché voglio andare nei Paesi Nordici

Per la natura incontaminata
L’ho detto, quest’anno sento il bisogno di riconnettermi con la natura. Di staccare la spina dalla frenesia cittadina, di avere davanti agli occhi una natura incontaminata e selvaggia. Certo, non c’è bisogno di andare fino in Svezia o Norvegia, ma volete mettere vedere uno dei paesaggi unici che si vedono da queste parti?

Per fare uno spettacolare viaggio in treno
Da quando ho saputo della tratta in treno tra Olso e Bergen non smetto di guardare video e foto. Un panorama unico, che dalla città sale in montagna e poi scende fino al mare. Un viaggio di sei ore che cambia continuamente e che non annoia mai. E poi c’è anche la possibilità di fermarsi, visitare uno dei tanti fiordi e poi riprendere il treno (o dormire in uno dei magici paesini sul fiordo)

Per vedere i fiordi (e magari fare una crociera)
Credo che qui non ci sia bisogno di spiegare molto. Basta guardare le foto! I fiordi sono semplicemente spettacolari. Ho letto che in Norvegia c’è questa super nave, che ha un nome romanticissimo: il Postale dei fiordi norvegesi, e che naviga, appunto attraverso i fiordi. Non sarebbe fantastico guardare i fiordi dal balcone della nave, magari mentre si fa un bell’idromassaggio?

Per le case colorate
Le più fotografate in assoluto. Avete presente quelle casette rosse, di legno, che spuntano tra il verde della foresta? Ecco parlo proprio di quelle! O ancora, le casette colorate tipo quelle al porto di Copenhagen, o quelle del porto delle isole Lofoten, in Norvegia. Insomma, io mi farei una scorpacciata di casette colorate con il tetto a punta, voi no?

Per vedere le aurore boreali (in inverno)
Le aurore boreali sono, per me, uno dei fenomeni naturali più magici che esistano. Credo che vedere il cielo che si colora di mille sfumature sia una cosa super emozionante, da lasciare senza fiato. Quindi si, mi immagino dormire in una di quelle camere d’albergo con il tetto di vetro, fuori il silenzio e la neve, dentro il caldo di coperte di lana e il camino acceso. E poi all’improvviso sogno di vedere (comodamente dal letto) il cielo colorarsi. Dite che sono troppo in grande?

Per sperimentare l’hygge
Visto che ne ho parlato proprio settimana scorsa, beh, cosa c’è di meglio che andare nella patria dell’hyggitudine a prendere qualche spunto e vivere di persona l’accoglienza nordica?

Per il design
Amo da sempre il design e si sa, i Paesi nordici sono maestri nel design. Quando siamo stati a Copenhagen ne abbiamo avuto un assaggio che vorrei approfondire nelle altre capitali, visitando magari il museo del design di Helsinki.

Per la cucina
Sempre a Copenhagen abbiamo assaggiato gli smorrebrod e ne siamo diventati fan in pochissimo tempo. Ma la cucina nordica non è famosa solo per gli smorrebrod, sarà un caso che molti degli chef più importanti e rinomati del mondo arrivino proprio da qui?

Ecco qui, queste sono le mie principali motivazioni, se ne avete altre che volete condividere in modo da allungare la mia lista, scrivetele nei commenti. Io intanto tengo sotto controllo i voli, pronta a prenotare alla prima offerta!

paesinordici1 paesinordici2 paesinordici3

DCIM120GOPRO
credits immagini: Pinterest

You may also like

1 comment

  1. Motivazioni che condivido al 100%. Tra le cose più belle che ho fatto nei paesi nordici ci sono sicuramente il viaggio in treno da Bergen e la notte passata nel villaggio di Flåm per quanto riguarda la Norvegia, e l’incontro con le renne in Svezia. Non ho ancora visto l’aurora boreale ma spero di rimediare prima o poi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>