Lo avete mai assaggiato lo street food cinese?

**Premessa** E così questa volta mi sono cimentata con un video. La voglia di farvi vedere e di portarmi a casa tutti questi gesti, questi colori e questi profumi è stata fortissima, quindi ecco qui il video racconto di quello che abbiamo mangiato e visto nelle due settimane a zonzo per la Cina. È la prima volta che faccio un video, quindi sicuramente è tutto migliorabile, ma spero che vi piaccia e che vi faccia vivere un po’ quello che abbiamo vissuto noi. Consigli e critiche costruttive per migliorare il video sono bene accette, quindi forza, fatevi sotto!

Ma ora veniamo al tema del post…Dicevamo street food, quindi. Un food trend che spopola ovunque e che è diventato orami una vera e propria moda. Alzi la mano chi non si è fatto tentare da questa tendenza negli ultimi mesi, anche solo per darsi un tono. E potevamo noi, foodtravel, farci scappare la possibilità di mangiare street food in Cina? Assolutamente no! Ecco qui allora, dopo il video, il nostro fotoracconto con qualche consiglio sui piatti che ci sono piaciuti di più e gli indirizzi da non perdere.

Alla scoperta dello street food cinese

XI’AN
xian streetfoodPianificando un viaggio in Cina, quando si dice Xi’An l’associazione con il maestoso Esercito di Terracotta è immediata. Con nostro stupore, però, Xi’An è molto di più: una vivace città con un quartiere islamico tutto da scoprire, sia nell’architettura (la Moschea è un angolo di pace in mezzo al caos totale) che per quanto riguarda il cibo. Proprio a nord della Torre del Tamburo, nel centro della città muraria si apre un dedalo di vicoli dove il tempo sembra essersi fermato: macellerie che cuociono la carne alla brace per strada, banchetti che vendono frutta e verdura, produttori di croccante alle mandorle, friggitorie di polpo che si mangia su uno stecco, wok in cui sfrigolano noodles con verdure. Un’affascinante insieme di profumi e di colori che vi sorprenderanno per la loro varietà e per l’economicità. Passare una serata tra queste vie significa fare un viaggio nei gusti e nei sapori della Cina ma non solo. Esplorate le strade laterali a quelle principali e troverete “ristoranti” improvvisati: qualche tavolo di legno e un baracchino con fuochi e padelle, in cui nessuno parla una parola di inglese, ma dove per intendersi basterà indicare gli ingredienti o i piatti di chi già sta mangiano. Noi abbiamo fatto così e abbiamo mangiato uno dei piatti più buoni della vacanza: fried noodles alle verdure (per la modica cifra di 1.50 euro un due). La nota divertente è che, essendo musulmani, non vi serviranno da bere alcolici, ma basterà andare in uno dei negozietti dall’altra parte della strada per trovare una birra rinfrescante.

PINGYAO
pingyao streetfoodDi questa bella città tutta cinta dalle mura, in cui il tempo sembra essersi fermato vi parlerò presto, nel frattempo anche qui, lo street food la fa da padrone. Dal mattino presto a sera inoltrata i negozianti sono indaffarati a cucinare in grandi pentoloni che si affacciano sulla strada. Qui si possono osservare tutte le fasi di preparazione dei famosi ravioli al vapore, delle frittelle dolci che si mangiano a colazione, così come dei deliziosi spinaci con anacardi e vinagrette che abbiamo mangiato più volte come antipasti. Se avete fame nel pomeriggio potete gustarvi una piadina molto sottile, insaporita da spezie e cotta in una padella con dei sassi che conferiscono una forma particolare tutta solchi e cunette. Quando scende la sera si accendono le lanterne rosse che caratterizzano la città e si può scegliere se mangiare in uno dei tanti ristorantini con tavoli sulla strada o in uno dei più tradizionali ristoranti in case tipiche.

SHANGHAIshanghaiDel bel Night Market Tour effettuato a Shanghai con UnTour ve ne ho già parlato, e anche qui è stato proprio lo street food che ha fatto da filo conduttore al tour. Il piatto più strano che abbiamo assaggiato? Sicuramente il serpente d’acqua con sale e pepe (che vedete nell’ultima foto e che sapeva di merluzzo!). Un altro piatto che mi è piaciuto particolarmente, e che abbiamo poi ritrovato anche a Pechino, è il rojiamo anche detto hamburger cinese con carne marinata nelle spezie. Una scoperta interessante è il gambo dell’aglio cotto sulla piastra e insaporito con olio e spezie: davvero sfizioso, tanto che me ne sarei mangiata tutto il vassoio.

PECHINO

beijing street foodA Pechino il posto dove mangiare lo street food è il mercato notturno di Donghuamen (sopra nelle foto). Qui, accanto ad uno dei quartieri più posh della capitale, troverete un insieme di barcchini in cui poter gustare di tutto e di più. È un posto abbastanza turistico, dove troverete anche i famosi insetti sullo stesso e le stelle marine da mangiare (giammai!), ma l’aspetto interessante ascoltare le voci delle persone che ci lavorano, osservare i loro gesti e le loro espressioni. Un altro posto dove mangiare street food sono gli hutong a nord della città proibita, dove troverete piccoli ristoranti sulla strada dove mangiare noodles, ravioli al vapore e anche qui polpo fritto sullo stecco. Fermatevi al bordo della strada, sedetevi e guardate il viavai della gente: per me è il più bello spettacolo che si possa desiderare quando si viaggia: l’autenticità della vita di tutti i giorni.

Vi è venuta fame?

Una guida con tutto quello che volete sapere sullo #streetfood in #Cina Condividi il Tweet

Tutto quello che avete sempre voluto sapere sullo street food cinese: città per città cosa mangiare e dove trovare il cibo più autentico

You may also like

3 comments

  1. Grazie Alessia. Hai ragione bellissimi i racconti di viaggio trasversali, io intanto mi gusto i tuoi!
    Visto le anticipazioni che ho colto da qualche tuo post, chissà che l’anno prossimo ci troviamo a leggere racconti dello stesso viaggio :)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>