Le (mie) migliori spiagge de La Maddalena

Estate per me ha sempre significato una sola cosa: mare! Adoro il mare: il sale sulla pelle, le cicale nella pineta prima di arrivare in spiaggia, il profumo dei pini, la sabbia che scotta sotto i piedi, i tuffi, l’asciugamano che l’hai appena steso ed è già pieno di sabbia, la pausa pranzo all’ombra, la luce che entra dalle persiane al mattino, insomma del mare mi piace tutto. Quest’anno, però, abbiamo deciso di fare “il viaggio” e non siamo riusciti ad infilarci una tappa al mare, quindi, presa dalla nostalgia vi racconto della nostra vacanza al mare dello scorso anno. Due settimane nel re dei mari, quello delle mille sfumature di blu della Sardegna e più precisamente de La Maddalena, tra calette nascoste e spiagge famose nella natura incontaminata e selvaggia. Ecco le spiagge che mi sono rimaste nel cuore.

calanapoletana

CALA NAPOLETANA

Sulla punta nord dell’isola di, Cala Napoletana è una spiaggia semplicemente incantevole. Ci si arriva dopo una bella scarpinata di un’oretta, su un sentiero ben segnalato ma piuttosto scosceso. Tutta la fatica, però, è ripagata dal momento in cui si guarda la spiaggia dall’alto: il blu, l’azzurro e il turchese incorniciati dal verde della vegetazione sono mozzafiato. La spiaggia, di fine sabbia bianca, è piuttosto piccola, quindi conviene arrivare presto al mattino. Ovviamente bisogna portarsi tutto il necessario per sopravvivere (acqua, cibo, ombrellone per l’ombra) perché nelle vicinanze non c’è niente.

cala-caprarese

CALA CAPRARESE

Prima di Cala Napoletana c’è questa piccola caletta, molto tranquilla. Arrivarci è un po’ complicato perché bisogna prima arrampicarsi e poi scendere da dei massi a strapiombo sulla spiaggia. Ci si può fermare per un bagno rinfrescante prima di proseguire per Cala Napoletana, ma vi consiglio di non fermarvi qui, ancora un po’ di fatica e sarete in paradiso!

cala brigantina

CALA BRIGANTINA

Spostandosi verso la parte meridionale di Caprera e dopo una mezz’oretta di cammino tra la vegetazione si arriva a Cala Brigantina. Quando ci siamo stati noi in tutta la spiaggia eravamo in 6. Silenzio e acqua cristallina sono quello che mi ha fatto amare questa spiaggia. Anche in questo caso portatevi viveri e ombrellone per sopravvivere a una giornata di puro relax.

spiaggia-del-relitto

SPIAGGIA DEL RELITTO

Spiaggia larga con un baretto dove potersi fermare per mangiare qualcosa o bere un caffè. Ci sono anche lettini e ombrelloni da affittare. Si può noleggiare un pedalò e andare alla scoperta delle spiagge vicine, noi l’abbiamo fatto e siamo approdati nelle deliziose calette che costellano la costa.

monti d'arena

MONTI D’ARENA

Spostandoci sull’isola abitata, sulla costa ovest, c’è la grande e bellissima spiaggia di Monti d’Arena. Anche qui c’è un baretto dove potersi bere una birretta guardando il sole che si tuffa nel mare. Il plus: arrampicarvi sulla duna di sabbia e correre (o rotolare) giù.

testa-del-polpo

TESTA DEL POLPO

Si raggiunge dalla città, camminando per una strada sterrata. La spiaggia è piccola, ma basta avventurarsi in una delle diramazioni per trovare angoli semideserti dove rilassarsi guardando il grande sasso a forma di polpo dall’altra parte della piccola baia.

E voi, siete mai stati a La Maddalena? Quali sono le vostre spiagge preferite?

 

You may also like

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>