Cosa mangiare in viaggio: snack sani e golosi

Diciamoci la verità, quello che si trova da mangiare negli aeroporti o sui voli è, solitamente, pessimo. Sicuramente alcuni tra aeroporti e compagnie aeree si stanno dando da fare per cambiare la situazione (queste ultime, ad esempio sempre più spesso permettono di scegliere il tipo di pasto al momento della prenotazione del volo), ma solitamente quando devo mangiare in aeroporto mi trovo a scegliere tra un panino scongelato, che solitamente non digerisco, o delle patatine unte e bisunte che mi faranno venire un gran mal di testa. Capita così anche a voi? La soluzione, però, c’è ed è semplice: portarsi cibo e snack, sano, da casa.

Andrei oltre al cibo (ognuno può portarsi quello che vuole), per arrivare dritta a parlare degli snack, che in molti casi quando viaggio per me sostituiscono il pasto vero e proprio. In caso di un lungo volo, infatti, sempre più sesso mi porto dietro un sacchetto di frutta secca o semi tostati: mandorle e semi di girasole tostati, anacardi, nocciole, pistacchi. Questi mi permettono di sentirmi sazia a lungo, hanno relativamente poche calorie, non puzzano (il vostro vicino di posto vi ringrazierà!), non macchiano, non sono ingombranti e soprattutto mi danno soddisfazione perché sono qualcosa che posso sgranocchiare.
Come dolce, o per la colazione, mi porto un po’ di granola homemade, una barretta di sesamo oppure di cioccolato e cereali (se ne trovano moltissime nei negozi di cibo bio). Un’ottima alternativa è la frutta disidratata come mele e fragole. Un’altra cosa che mi piace molto mangiare in aereo mentre guardo un film sono i cereali, l’importante è che siano senza zucchero!

Un’altra cosa che solitamente mi porto dietro in viaggio sono delle bustine preconfezionte di tè. Devo ammetterlo, quella con il tè è una vera fissazione, e quindi mi piace, appena trovo dell’acqua calda ricreare quel piccolo rito tutto mio che mi rilassa e mi fa sentire un po’ come a casa. Solitamente è qualcosa che faccio appena arrivo a destinazione, ma mi è capitato anche in volo di chiedere dell’acqua calda e farmi il mio tè personalizzato.

Come vedete è semplice portarsi dietro qualcosa da sgranocchiare per combattere la fame e cercare di stare in salute, ma ci sono degli altri consigli da seguire quando siete in volo:
evitate gli alcolici. Se volete brindare all’inizio della vostra vacanza fatelo pure, ma ricordatevi che gli alcolici in volo sono molto più potenti e disidratanti che a terra.
Evitate i cibi salati che vi faranno disidratare più velocemente (vedi il punto successivo) e che vi faranno sentire maggiormente gli effetti del jet lag.
– Dai due punti precedenti risulta evidente come idratarsi sia fondamentale mentre si è in volo. Oltre a spalmarvi di creme e cremine, prendetevi cura della vostra idratazione bevendo molta acqua vi aiuterà a sentirvi in forza e a prevenire una serie di fastidi alla pelle e agli occhi.

Questi piccoli trucchetti vi permetteranno di sentirvi in forze, riposare tranquillamente durante il volo e partire alla scoperta della vostra destinazione una volta atterrati. Avete dei consigli sui vostri snack da viaggio preferiti?

You may also like

1 comment

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>