Amsterdam travel guide

amsterdam_travelguide1

Come promesso ecco il primo post sul nostro viaggio ad Amsterdam. Era da tanto che volevamo visitare la città, ed è stata davvero una bellissima scoperta. Amsterdam è una città magica, non ci sono altre parole per dirlo. I suoi vicoletti e i canali con i ponti, le biciclette, le luci e gli addobbi natalizi ad ogni angolo, i disegni sulle vetrine, i bellissimi negozi, le case e i loro interni da perdersi a guardarli tutti, le persone, gentili e sorridenti. E poi, ovviamente, il cibo: cucine di tutto il mondo e un’attenzione particolare agli ingredienti naturali, organici e gluten free. Sono rimasta affascinata dai tanti cafè per colazione, pranzo e merende dove homemade è la parola chiave, spazi gestiti da giovani, allestiti con stile e dove mangiare era un piacere per il palato ma anche per gli occhi.

Visto che in molti mi hanno chiesto di condividere i posti che più mi sono piaciuti, ecco il primo post di una piccola travel guide su Amsterdam :) Ho pensato di organizzare il racconto seguendo le nostre giornate e la divisione in cui abbiamo visitato la città, quindi ogni post sarà dedicato ad un preciso district. Prima di cominciare però, qualche info più generale!

Dove dormire? Visto il periodo (inverno e Capodanno) abbiamo deciso di stare in un appartamento, così da poterci muovere con più libertà e non essere confinati in una piccola camera d’albergo. Abbiamo pensato all’appartamento per poter decidere di fare colazione e/o cenare in casa nel caso avessimo voluto, avere un po’ più di spazio nel caso in cui avesse fatto particolarmente freddo e dovessimo stare in casa, ecc. e anche per poter entrare in contatto con persone del luogo. Inoltre rispetto agli alberghi che avevo visto si risparmiava pure! Abbiamo quindi cercato e trovato casa con airbnb. La scelta della zona dove stare è ricaduta sul Jordaan, quartiere popolare prima e bohèmienne poi, oggi caratterizzato dai suoi numerosi cafè, negozi vintage e dalle gallerie di artisti. La casa che abbiamo trovato è questa, ed era semplicemente perfetta, e dal vero è ancora meglio che in foto :)

Guida si o no? Per la prima volta non ho comprato una guida cartacea (devo ammettere di essere una grandissima fan delle guide di viaggio!) ma ci siamo costruiti la nostra personale guida scartabellando online tra blog, siti e app e soprattutto chiedendo ad amici che vivono o hanno vissuto in città. Anche in questo caso la scelta è stata vincente: informazioni aggiornate, che ci hanno fatto vivere da locals, esattamente come piace a noi!

Qui le fonti che abbiamo consultato: l’app Spotted by Locals (si scarica gratis ma poi le info sulla città sono a pagamento. 3,59 ero), i post di Maricler e di Myriam e i consigli di Alessandro, Antonella e Viviana (grazie, grazie, grazie!)

Ecco fatto: volo prenotato, casa trovata, guida personale organizzata, non resta che allacciare le cinture e partire!

IMG_2352bikeIMG_2710IMG_8894muri

 

 

You may also like

2 comments

  1. seguo! Sempre affascinata dal nord Europa. E Amsterdam è una delle prossime mete (appena passa questa crisi che ci investe!).
    Intanto…. mi accontento di fantasticare leggendo i tuoi racconti!
    Un abbraccio,
    Sissa

  2. Anche io super affascinata dal nord Europa. Amsterdam davvero ci ha stupiti per la sua bellezza e per la sua vitalità, sto già pensando di tornarci con il caldo e le giornate lunghe :)
    Venerdì arriva la seconda parte del racconto!
    Ho sbirciato sul tuo blog e ho visto che anche ti hai provato i tartufi raw che io ho fatto nel weekend e postato oggi. Buonissimi!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>